Copertina pagina il progetto

L’educazione allo sviluppo sostenibile sta acquisendo sempre maggiore importanza all’interno dei programmi scolastici: educare i cittadini di domani all’attuazione di buone pratiche nel rispetto dell’ambiente è diventata un’esigenza a cui non si può rinunciare. Partendo da queste premesse nel 2009, da un’idea di Agenda 21 Laghi e CAST ONG ONLUS, con il supporto dell’Università dell’Insubria, è nato il progetto Green School, esteso poi a livello provinciale con il supporto della Provincia di Varese.

Traendo spunto dall’esperienza del progetto varesino è nato il progetto Green School: rete lombarda per lo sviluppo sostenibile che mira a diffondere nella società civile la conoscenza dei temi ambientali e a favorire atteggiamenti, azioni e forme di partecipazione attiva delle scuole, della popolazione e delle istituzioni lombarde, volti alla tutela dell’ambiente, alla lotta ai cambiamenti climatici e alla mitigazione dell’impatto antropico.

Green School: rete lombarda per lo sviluppo sostenibile si realizza nell’anno scolastico 2019/20 grazie a un partenariato di 22 ONG, associazioni, enti del terzo settore ed enti locali con capofila ASPEM – Associazione Solidarietà Paesi Emergenti di Cantù (CO) e il contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS).

come lavoriamo

feature

Le SCUOLE di ogni ordine e grado del territorio lombardo ricevono materiali didattici, linee guida, formazione e supporto tecnico per integrare buone pratiche comportamentali negli obiettivi educativi quotidiani, ottenendo così il riconoscimento di Green School

feature

La CITTADINANZA viene coinvolta con eventi e manifestazioni territoriali di sensibilizzazione e partecipazione attiva contribuendo al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile

feature

I dipendenti degli ENTI LOCALI partecipano a Green School attraverso la sperimentazione e la realizzazione di alcune eco-azioni utili a ridurre gli impatti ambientali degli uffici coinvolti

feature

Costruiamo RETI TERRITORIALI di soggetti di diversa natura che sostengono l’educazione ambientale e promuovono azioni concrete di sostenibilità, affinché venga garantito un supporto alle scuole e una continuità futura delle eco-azioni e delle buone pratiche attuate

A questi 6 pilastri, in modo trasversale si aggiunge l’educazione allo sviluppo sostenibile e alla cittadinanza globale,
con un particolare focus sulla relazione tra Nord e Sud del mondo e gli impatti ambientali che ne derivano.

beneficiari

In un anno scolastico abbiamo l'obiettivo di coinvolgere:

feature

250 scuole lombarde

feature

40 000 studenti

feature

2 000 insegnanti

feature

100 studenti di scuole secondarie di secondo grado e di università con esperienza di tirocinio, PCTO e cittadinanza attiva

feature

600 dipendenti pubblici

feature

400 tra enti locali, aziende, associazioni e cooperative, organizzazioni della società civile nelle eco-azioni e negli eventi realizzati con le scuole